Roma, sputa sulla Polfer e prende a calci un agente: 38enne arrestato

Roma, un cittadino ghanese di trentotto anni è stato arrestato dalla Polizia Ferroviaria all’interno della Stazione di Roma Tiburtina per il reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Lo straniero è entrato in stazione in evidente stato d’agitazione e, fermato dagli agenti presso i varchi d’accesso dello scalo ferroviario, ha iniziato subito ad inveire in una escalation di violenza tanto da strapparsi la maglia di dosso e sputare contro gli operatori Polfer nel tentativo poi di sottrarsi al controllo; il tutto sotto lo sguardo attonito dei numerosi viaggiatori.

Condotto presso gli uffici di polizia ha mantenuto lo stesso atteggiamento aggressivo colpendo le vetrate dell’ufficio e ferendo un agente con un calcio, procurandogli lesioni per trenta giorni di prognosi. Arrestato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...