Roma, sospesa la licenza per 10 e 7 giorni ad un birrificio e ad un bar in zona San Paolo

Roma, continuano i servizi di controllo della Polizia di Stato sull’intero territorio di Roma e provincia ai c.d. esercizi di vicinato; questa volta la zona interessata è quella del XI Municipio.

In questo ambito, gli agenti del dell’XI Distretto di PS San Paolo, diretto da Massimiliano Maset, hanno affisso il cartello “CHIUSO CON PROVVEDIMENTO DEL QUESTORE” ad un birrificio e ad un bar ai quali è stato notificato il decreto di sospensione temporanea della licenza prevista dall’articolo 100 del T.U.L.P.S: (testo unico delle leggi di PS).

I provvedimenti sono giunti dopo una lunga serie di controlli amministrativi posti in essere dagli uomini dell’ufficio di polizia di via Portuense; 6 le attività commerciali controllate, 2 delle quali risultate non in regola e sanzionate. 5 lavoratori irregolari, dopo i controlli, hanno ottenuto un regolare contratto.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Per quanto riguarda le 2 attività colpite dal provvedimento del Questore si segnala che in entrambi i casi, i locali, sono risultati frequentati da persone con pregiudizi di polizia, inoltre, il gestore del birrificio è stato trovato palesemente ubriaco durante uno dei controlli e più di una volta le Forze dell’Ordine sono dovute intervenire in quel locale per delle liti fra gli avventori ed il gestore stesso. Ai gestori del bar è stata recentemente contestata anche la violazione della normativa sui giochi e scommesse, con sanzione ed annessa chiusura per 5 giorni.

Le 2 attività erano state, inoltre, segnalate dai residenti per disturbo alla collettività.

Il birrificio dovrà tenere le serrande abbassate per 10 giorni, mentre il bar per 7.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...