Roma, report delle fresh news nella Capitale: controlli della Polizia per il contenimento della pandemia

Roma,

H.09.20 del 17.03.2021 Casilino

Notificato dagli agenti della Polizia di Stato del VI Distretto Casilino, diretto da Michele Peloso, il provvedimento restrittivo nei confronti di O.S., romano di 28 anni, con il quale, la Corte D’Appello di Roma, ha fissato nei confronti dell’uomo, una pena residua da espiare pari ad anni 1, mesi 5 e giorni 4 di reclusione, nonché il pagamento di 2800 euro di multa, relativa a due diverse condanne: la prima per detenzione illecita di sostanza stupefacente, l’altra per rapina aggravata in concorso.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

H. 13.00 del 17.03.2021 Colombo

Servizio straordinario per il controllo del territorio disposto con ordinanza dal Questore Esposito, iniziato alle 13.00 di ieri e protrattosi fino a tarda serata. I controlli hanno interessato la zona di competenza del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli dove, oltre alle verifiche sull’osservanza delle misure anti covid delle persone in transito presso la stazione metropolitana linea B fermata Basilica San Paolo, sono stati effettuati anche servizi anti prostituzione in viale Marconi, via Cristoforo Colombo, largo Enea Bartolotti, Largo Lamberto Loria e piazza dei Navigatori. Rintracciate 2 peripatetiche dedite al meretricio, sanzionate amministrativamente poiché non in regola con le disposizioni concernenti le misure di contenimento anti covid nell’area rossa. In totale sono state 91 le persone controllate; 26 invece i veicoli fermati durante alcuni posti di controllo.

Verifiche anche presso 4 Bed & Breakfast senza rilevare alcuna anomalia. 

 

14.10 del 17.03.2021 via Salviati

K.Z., cittadino serbo di 52 anni, è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del IV Distretto San Basilio, diretto da Eugenio Ferraro, per violenza, minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale nonché denunciato per violazione di domicilio.

L’uomo, armato di coltello, ha aggredito gli operatori di polizia intervenuti sul posto per segnalazione di “uomo molesto che stava litigando con la ex compagna”, all’interno del campo nomadi.  Dopo una breve colluttazione, lo straniero è stato disarmato ed immobilizzato. Durante il tragitto, ha continuato a minacciare e a colpire il veicolo, danneggiandolo con calci nell’intento di crearsi una via di fuga.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...