fbpx
CAMBIA LINGUA

Roma: oltre 12.000 persone controllate dalla Polizia di Stato, arrestate 6 persone e 9 denunciate in stato di libertà

Questo il bilancio dell'attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio nell'ultima settimana, in ambito regionale.

Roma: oltre 12.000 persone controllate dalla Polizia di Stato, arrestate 6 persone e 9 denunciate in stato di libertà. 

12.324 persone identificate, 6 persone arrestate, 9 denunciate in stato di libertà, 749 le pattuglie impiegate in stazione, 14 le contravvenzioni amministrative elevate, di cui 4 per violazione del regolamento di Polizia Ferroviaria. Questo il bilancio dell’attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio nell’ultima settimana, in ambito regionale.

Particolare rilievo ha assunto l’operazione “Alto Impatto” nella giornata dell’11 gennaio: i controlli volti ad incrementare il livello di sicurezza hanno visto l’impiego congiunto del personale della Questura di Roma e delle altre Forze di Polizia nell’area esterna alla stazione di Roma Termini, all’interno della quale i servizi sono stati effettuati dalla Polizia Ferroviaria; quest’ultimi consistiti nel rintraccio di soggetti pericolosi e molesti, di soggetti dediti ad attività di spaccio di sostanze stupefacenti, nella bonifica delle aree interessate, nei controlli amministrativi degli esercizi pubblici commerciali, hanno condotto all’identificazione di 442 persone e al controllo di decine di bagagli da parte della Polizia Ferroviaria.

Durante le attività di controllo del territorio, nella mattinata del 6 gennaio i poliziotti della Polfer di Roma Termini hanno tratto in arresto una persona per il reato di furto aggravato e resistenza a P.U., nel dettaglio gli operanti nel transitare nei pressi della banchina posta fra la biglietteria e un’attività commerciale sita all’interno dello scalo ferroviario hanno notato un giovane che stava prendendo una borsa ad una viaggiatrice intenta a dormire su di una panchina. Gli agenti sono prontamente intervenuti bloccando l’uomo che aveva già messo in atto il suo tentativo di fuga.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

In un’altra circostanza, personale della Squadra di polizia giudiziaria ha tratto in arresto due persone per il reato di furto aggravato. Nello specifico gli agenti, nel transitare su via Giolitti, all’altezza del Mercato Centrale, ubicato nell’ala Mazzoniana, hanno notato una delle due persone, già conosciuta ai poliziotti, aggirarsi con fare sospetto tra la gente in attesa negli stalli per i pullman diretti agli aeroporti della Capitale. In seguito l’uomo è entrato unitamente all’altra persona all’interno del Mercato Centrale, ed entrambi hanno iniziato ad aggirarsi tra i tavoli ove erano presenti numerosi avventori. Dopo poco, uno dei due si è diretto verso l’uscita, tenendo tra le mani un giubbotto sotto il quale celava un oggetto, rivelatosi poi essere uno zaino. Nel darsi alla fuga, entrambi sono stati fermati dai poliziotti che li hanno arrestati.

Il 7 gennaio, gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, unitamente ai poliziotti della squadra di polizia giudiziaria di Roma Termini, hanno tratto in arresto una persona in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Napoli. Nello specifico, in seguito ad un’intensa attività di indagine è stata localizzata la posizione della stessa nella città di Roma, dove al termine delle attività di appostamento e di vigilanza discreta,  è stata individuata con certezza e tratta in arresto.

Nella giornata dell’8 gennaio i poliziotti hanno arrestato una persona per il reato di furto aggravato ai danni di una viaggiatrice. In particolare, durante il corso dei consueti servizi all’interno della stazione di Roma Termini, gli agenti hanno notato un uomo aggirarsi nei pressi di un ristorante nello scalo ferroviario. L’uomo, approfittando della distrazione di una donna seduta al tavolo, ha allungato il braccio per rubarle la borsa che teneva sotto la sedia. Gli agenti prontamente intervenuti hanno bloccato il soggetto e lo hanno arrestato. La vittima dopo aver formalizzato la denuncia è rientrata in possesso della propria borsa, al cui interno era contenuto denaro ed effetti personali per un valore di circa 1.000 euro.

Nella mattinata del 9 gennaio il personale del Reparto di Stazione di Roma Termini ha arrestato una persona resasi responsabile del reato di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Nello specifico, gli agenti sono intervenuti a seguito di una segnalazione della Control Room di Grandi Stazioni in quanto una persona aveva aggredito personale delle Guardie Giurate nei pressi del marciapiede di Via Marsala. Sul posto gli operanti, vista la pericolosità del soggetto che tentava ripetutamente di aggredirli fisicamente, hanno utilizzato il dispositivo “Taser” in dotazione al fine di bloccarlo.

Il giorno 10 gennaio, la Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Fiumicino Aeroporto, durante l’operazione “Rail Safe Day“, ha svolto un’attività di Polizia Amministrativa, che ha portato all’accertamento di illeciti contestualmente sanzionati, in seguito alla violazione di norme previste dal Regolamento di Polizia Ferroviaria, dal Codice della Strada, dalla normativa in materia di pubblici esercizi, per un ammontare di € 5.724.

Nel pomeriggio dell’11 gennaio, infine,  personale dipendente della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Fiumicino, durante i servizi di controllo del territorio, svolti all’interno della stazione ferroviaria di Fiumicino Aeroporto, ha tratto in arresto una persona per aver trasgredito le norme previste dal testo unico sull’immigrazione.

Roma: oltre 12.000 persone controllate dalla Polizia di Stato, arrestate 6 persone e 9 denunciate in stato di libertà.

 

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×