Roma, la Polizia sequestra 2 pistole detenute illegalmente, arrestato un pusher 34enne

Roma, martedì scorso in zona Fidene, gli agenti della Polizia di Stato della SquadraInvestigativa del Commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, durante una attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, transitando inviale Titina de Filippo, hanno notato un’autovettura Jeep di colore nero con un soggetto a bordo, a loro noto. L’uomo, infatti, qualche mese prima era stato sorpreso ad acquistare sostanza stupefacente e, per questo, sanzionato.

Decisi a controllare i suoi movimenti, i poliziotti hanno iniziato a seguire il veicolo fino a che, giunti in via Tina Pica, il soggetto ha parcheggiato l’autovettura e, dopo essere sceso, è salito a bordo di una Fiat Panda, appena arrivata.

Gli operanti, dopo aver visto uno scambio di droga con del denaro, hanno deciso di intervenire riuscendo a bloccare entrambi i soggetti, e dalle successive perquisizioni personali e domiciliari è emerso che uno di questi era dedito all’attività di spaccio, poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e denaro contante, mentre l’acquirente è risultato detenere illegalmente due pistole semiautomatiche, una “BERETTA” calibro 7.65 e una pistola “ZASTAVA” calibro 6.35 con matricola abrasa.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Da accertamenti ai terminali della Polizia la pistola marca “BERETTA” rinvenuta è risultata provento di un furto in abitazione avvenuto nel 2008 a Roma.

Successivamente, a seguito della convalida dell’arresto, la persona in possesso delle armi è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre l’altra è stata denunciata per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...