Roma, il nuovo logo di Nursing up: “Giallo come il colore dei cartelli sul quale gli infermieri hanno scritto RISPETTO”

Roma, competenza, coscienza, consapevolezza, esperienza e coraggio: sono queste le doti che gli infermieri sono pronti a mettere sul campo per il nostro futuro

Roma, ripartire con la forza e il coraggio che da sempre ci contraddistinguono, memori delle dolorose esperienze del recente passato, di cui fare concretamente tesoro e da cui ricominciare. Sempre e comunque al fianco dei pazienti, dei malati, dei soggetti fragili, ma soprattutto consapevoli, in ogni nuovo giorno, del nostro “essere professionisti infermieri”.
Nessuno dimentichi i tanti colleghi infettati e quelli che hanno perso la vita, contagiati da un mostro che non gli ha lasciato scampo. Insomma, ciò che i mesi della pandemia hanno lasciato intriso sulla nostra pelle e nel nostro animo, se per gli altri finisce con l’essere solo retorica e banali parole, per noi, per gli infermieri, rappresenta il leit motiv da cui ripartire.
Tutto quello che abbiamo vissuto, che abbiamo patito, le vittorie e le sconfitte: portiamo tutto dentro, e tutto questo è, per noi, il “nuovo” da cui ricominciare.
I mesi che ci lasciamo alle spalle ci hanno visto scendere nelle piazze, ci hanno visto scioperare, hanno valorizzato ancora di più la nostra immagine agli occhi dei cittadini, la gente che durante le nostre manifestazioni si avvicinavano ai nostri striscioni e ci applaudiva, ci abbracciava, ci consegnava, commossa, mazzi di fiori. Perchè mentre la politica ci voltava le spalle, la gente ci sorrideva e ci sosteneva.

Dal passato si riparte, si ricostruisce, si pianificano il presente e il futuro. E il domani degli infermieri italiani, sempre al fianco dei malati, avrà per il nostro sindacato, proprio come fulcro della sua azione, la parola che gli infermieri hanno portato sulle loro bocche in tutte le lotte di piazza, e che ora torna d’attualità più che mai: RISPETTO!

Perché nulla può essere come prima, perché dal passato si riparte più forti, per rinascere, per riprendere, più consapevoli, le battaglie per la valorizzazione della nostra categoria.
Così Antonio De Palma, Presidente del Nursing Up, presenta ai media il nuovo logo del Sindacato Nazionale Infermieri, dove emerge il colore giallo, il colore del RISPETTO.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Un RISPETTO che chiediamo, a partire da uno stipendio adeguato alla media europea, il corrispettivo del valore della nostra professionalità, delle nostre capacità. In tutto questo nessuno osi più voltarci le spalle, nessuno si permetta più di usare per noi solo belle parole se e quando fa comodo, per poi lasciarci in balia della disorganizzazione e di turni massacranti. E soprattutto nessuno osi più giocare con le nostre vite, quando al pari del nostro impegno, dovrebbe preoccuparsi di tutelare la nostra salute sul luogo di lavoro. Noi, come abbiamo sempre fatto, non ci tireremo mai indietro, anche a costo della vita se necessario. Possiamo essere il perno della sanità del futuro, di una nuova sanità territoriale, di una rinnovata assistenza domiciliare. Possiamo essere ogni giorno gli infermieri dei cittadini, gli infermieri della comunità, gli infermieri degli italiani. Ma ogni giorno non venga mai meno il doveroso RISPETTO nei nostri confronti!».

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...