Roma, duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia di Stato

Arrestate 21 persone e 1 deferito all’autorità giudiziaria. Sequestrati circa 35 kg di sostanza stupefacente e 8.000,00 euro in contanti oltre ad un proiettile cal. 9mm x 21

Roma, gli agenti del commissariato Celio, durante il controllo del territorio, mentre si trovavano in zona Gregna di Sant’Andrea, hanno notato un veicolo condotto da un uomo che procedeva lentamente, come se stesse alla ricerca di qualcuno o di qualche indirizzo in particolare. Gli agenti hanno deciso, allora, di seguirlo, e dopo aver percorso in alcune vie si è diretto lungo la Via Lucio Mariani, dove era fermo un altro veicolo con una persona di fianco, come se lo stesse aspettando. Affiancatosi all’altro veicolo, D. R. G.,  romano di 38 anni, è sceso dalla vettura per dirigersi verso il baule scambiando alcune parole con l’altra persona, un 44enne romano.

Fermato per essere sottoposto a controllo ha mostrato una particolare insofferenza. Sul sedile posteriore gli agenti hanno notato un pacco manufatto contenente 3 pacchi avvolti con dello scotch, dove al loro interno erano contenuti un totale di 300 panetti dal peso complessivo di circa 31,96 kg di hashish. La perquisizione del veicolo ha, inoltre, permesso di rinvenire 79,5 grammi di hashish, 180,00 euro, un rotolo di carta stagnola e un bilancino di precisione, mentre nella perquisizione domiciliare sono stati trovati un bilancino di precisione rinvenuto sulla scrivania, materiale per il confezionamento, un coltello intriso di hashish e un manoscritto riportante le consegne inerenti l’attività di spaccio.

La perquisizione personale, veicolare e domiciliare della persona a cui si era avvicinato D. R. G. ha permesso di rinvenire 59,82 grammi di hashish e un bilancino di precisione. D. R. G. è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio, mentre il 44enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà. Sempre gli agenti del commissariato Celio hanno arrestato D. A. D. cittadino della Bielorussia di 35 anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo, fermato per un controllo in via Etruria, è stato trovato in possesso di 70 dosi di cocaina dal peso complessivo di 17,5 grammi. Gli agenti hanno arrestato anche B. N. di 35 anni e I. D. di 25 anni colti in flagranza del reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente. Sequestrati 2 Kg circa di hashish.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nel corso di uno specifico servizio per la prevenzione e la repressione dei reati concernenti il traffico di sostanze stupefacenti, gli agenti della squadra investigativa del commissariato distaccato Tivoli hanno arrestato P. G. di 27 anni. Nella propria abitazione sono stati trovati circa 215 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e una dozzina di frammenti minori pronti per la cessione in singole dosi, sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso di circa 100 grammi, nonché la somma in denaro, per un equivalente di 900,00 euro, in banconote di vario taglio e compatibile con i proventi dell’attività di spaccio, nonché un bilancino elettronico di precisione.

Nel corso di uno specifico servizio di appostamento e osservazione nel complesso abitativo di via Giovanni Battista Scozza, nel quartiere di Tor Bella Monaca, dove è presente una piazza di spaccio a cielo  aperto, gli agenti della squadra investigativa del VI Distretto Casilino, hanno colto in flagranza M. C. di 25 anni e un minore, responsabili del reato di cessione di tre dosi singole di cocaina a tre distinti acquirenti, e per essere stati trovati in possesso di ulteriori 8 involucri di cocaina dal peso di 3,15 grammi e della somma di euro 530,00. Da subito sono stati individuati il pusher e il suo collaboratore e dall’osservazione diretta si è appurato come all’arrivo dei clienti, il pusher si avvicinava alla cassetta postale dove prelevava la dose richiesta e la consegnava al cliente in cambio del denaro, che immediatamente passava al suo collaboratore. Quest’ultimo, durante le fasi di prelievo della dose e di consegna della stessa, controllava attentamente l’intera area, per avvisare il complice dell’eventuale arrivo di forze dell’ordine. I due sono stati arrestati in concorso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e il minore collocato presso il Centro di Prima Accoglienza di Roma Virginia Agnelli, dove dovrà restare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Inoltre, in via Giovanbattista Scozza, gli agenti hanno arrestato R. M. di 23 anni in quanto trovato in possesso di 8,68 grammi di cocaina di cui, alla vista degli agenti, ha tentato di disfarsi e 1,420,00 euro in contanti. Gli agenti del commissariato Spinaceto hanno arrestato C. R. di 50 anni, F. S. di 41 anni e G. M. di 49 anni che all’interno del loro appartamento in via Paolo Renzi  erano dediti al traffico di sostanze stupefacenti. Nello specifico, nelle ore notturne, i vari acquirenti attendevano in strada il Pusher, il quale poco dopo il loro arrivo, scendeva dall’appartamento segnalato e li raggiungeva in strada, effettuava lo scambio e successivamente rientrava in casa. Sequestrati 6,0 grammi di cocaina, 12,3 grammi di mannite e 3.085,00 euro in contanti.

Gli uomini del V Distretto Prenestino hanno arrestato E. P. di 37 che a seguito di controllo è stato trovato in possesso di un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso lordo pari a grammi 5,16. la successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire ulteriori 2 involucri di cocaina del peso pari a grammi 0,37. Gli agenti del XII Distretto Monteverde hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio M. K., 26enne della Polonia, che, mostratosi insofferente al controllo di Polizia, per guadagnarsi la fuga, ha colpito violentemente gli agenti, per poi fuggire a piedi.  Raggiunto dai poliziotti è stato ricondotto all’auto che conduceva e grazie alla squadra cinofili giunta sul posto, con il cane Faro, all’interno dell’autovettura sono stati recuperati 5 grammi di cocaina nascosti all’interno del dispositivo alzacristalli elettrici. Sequestrata sia la sostanza stupefacente che l’autovettura utilizzata per commettere il reato. L’uomo è stato arrestato, oltre che per detenzione ai fini di spaccio, anche per aver opposto resistenza a Pubblico Ufficiale.

I poliziotti del VII Distretto San Giovanni, durante il regolare servizio di pattugliamento finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, nel transitare in via Farsalo angolo via Apulia, hanno notato M. J. Di 28 anni che, alla vista degli operanti, ha aumentato il passo. Fermato per un controllo, da subito ha assunto un atteggiamento sospetto evidenziando un palese nervosismo, sottoposto a perquisizione personale gli agenti hanno trovato all’interno del marsupio un coltello pieghevole in acciaio con lama intrisa di piccoli frammenti di hashish. Nella tasca posteriore dei pantaloni sono stati rinvenuti 190 euro. La perquisizione domiciliare ha permesso di trovare 27,38 grammi di marijuana e 50,43 grammi di hashish, un bilancino di precisione, 2 coltelli con lame aventi rimasugli di sostanza stupefacenti e fogli recanti date e cifre.

Gli agenti del commissariato Porta Maggiore e Torpignattara hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un cittadino nigeriano O. C. di 44 anni. In via Prenestina, l’uomo è stato trovato in possesso di 2,37 grammi di eroina e 0,78 grammi di cocaina.  Gli uomini del commissariato Trastevere hanno arrestato S. A. di 26 anni sorpreso mentre scambiava sostanza stupefacente, nello specifico 4,3 grammi di hashish. Gli agenti del X Distretto Lido di Roma hanno arrestato C. G. di 49 anni e C. S. di 19 anni, G. S. di 21 anni resisi responsabili in concorso tra loro del reato di detenzione di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della squadra giudiziaria esterna, unitamente a personale del reparto cinofili della Questura di Roma, a seguito di un’attività info investigativa volta al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato perquisizioni personali e domiciliari dei 3 soggetti poiché vi erano i presupposti per presumere che gli stessi detenessero all’interno dell’appartamento in via Guido Vincon, sostante stupefacenti ai fini di spaccio. Tali perquisizioni hanno permesso di trovare e sequestrare 25,27 grammi di cocaina, 1.465,00 euro in contanti, un proiettile cal. 9mm x 21, un televisore collegato ad un sistema di videosorveglianza, un monopattino a noleggio, materiale vario per il confezionamento della sostanza e fogli riportanti appunti riconducibili all’attività di spaccio. Durante il normale servizio di controllo del territorio, in via San Tommaso d’Aquino, i poliziotti del commissariato Borgo hanno arrestato G. G. 23enne Albanese.

L’uomo alla guida dell’auto è stato fermato per un controllo e sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 8,50 grammi di cocaina e 150,00 euro in contanti. Durante il controllo, i 3 cellulari in suo possesso continuavano a squillare e dalla chat di un’applicazione di messaggistica si evinceva che l’uomo era dedito all’attività di spaccio. I poliziotti della Sezione Volanti durante il quotidiano controllo del territorio, in via dell’Archeologia, hanno arrestato una donna che, alla loro vista, ha cercato di fuggire gettando a terra un involucro di cellophane trasparente contenente 16 involucri di sostanza stupefacente del tipo hashish del peso lordo complessivo di 21.7 grammi e 5,20 euro in monete. La sostanza stupefacente e le monete sono state sequestrate.

Roma, duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia di Stato Roma, duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia di Stato Roma, duro colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della Polizia di Stato


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...