Roma, controlli nei ristoranti: multe per 10mila euro e 31,7kg di prodotti alimentari sequestrati

Roma, proseguono i servizi di controllo del territorio nella zona di competenza del VI Distretto Casilino, diretto da Isea Ambroselli. Al servizio hanno partecipato 1 unita Cinofila Antidroga in abiti civili, 4 Unità di Polizia Locale Roma Capitale e 2 Ispettori S.I.A.N. della Asl Roma. Nel corso dei controlli in 3 degli esercizi commerciali ispezionati, in particolare in due ristoranti, per mancanza di tracciabilità degli alimenti, sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare pari a 10.000 euro. Per le gravi carenze igienico sanitarie e strutturali e per la presenza di escrementi di topo e animali infestanti, riscontrati in uno dei 2 locali, è stata proposta la sospensione dell’attività. A causa di una canna fumaria il cui terminale confluisce impropriamente nel bagno riservato alla clientela, comportando di fatto un grave nocumento in termini per la sicurezza della salute, Polizia Locale di Roma Capitale coinvolgerà il settore edilizia per le verifiche del caso. Al termine dell’operazione sono stati sequestrati 31,7 kg di prodotti alimentari e identificate 48 persone.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...