Roma, condizioni igieniche precarie: chiuso un mini-market

Sono stati sequestrati 14kg di carne di pollame

Roma, condizioni igieniche precarie: chiuso un mini-market.

Nella mattinata di ieri è stato effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio, nella zona Casilino, che ha visto impegnati gli agenti della Polizia di Stato del VI Distretto, quelli del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e 1 unità cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Nel corso del servizio, durante un posto di controllo alla stazione Metro C “Grotte Celoni”, sono state identificate 92 persone. Una di queste, di nazionalità romena, è stata denunciata, mentre un’altra, di nazionalità tunisina, sprovvista dei requisiti di legge per il soggiorno nel territorio dello Stato, è stata portata negli uffici di polizia per ulteriori accertamenti.

Roma, condizioni igieniche precarie: chiuso un mini-market

Le verifiche hanno riguardato anche un minimarket di zona per il quale è stato richiesto l’intervento degli Ispettori S.I.A.N. della Asl Roma 2, in seguito al quale è stato emesso il provvedimento amministrativo di chiusura provvisoria dell’esercizio commerciale, resosi necessario a causa delle gravi condizioni igienico sanitarie riscontrate; inoltre, durante il controllo, 14 chili di carne di pollame sono stati sequestrati in quanto sprovvisti della dovuta documentazione di tracciabilità, come previsto dalla vigente normativa.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...