Roma, cocaina e pistola irregolare: Polizia arresta il presidente di un’associazione in zona Fidene

Roma, una pistola calibro 9 x 21 con matricola abrasa completa di caricatore con 10 cartucce e altri 44 colpi distinti tutti calibro 9 x 21. Questo quanto trovato dagli agenti del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, nel corso di una perquisizione presso un’Associazione in zona Fidene. L’indagine ha preso avvio da due precedenti arresti, rispettivamente, nel febbraio e aprile scorso. In quest’ultimo la droga, 670 gr. di cocaina, era stata trovata in una macchina in uso proprio a D.A.G., un 63enne romano. Sulla base di questo dato, i poliziotti hanno deciso di approfondire i controlli dentro il circolo culturale di cui il 63enne è presidente e nella sua abitazione. Grazie alla vibrazione segnalata da un metal detector in uso alle Forze dell’ordine – sotto il bancone della mescita in un’intercapedine – i poliziotti hanno rinvenuto l’arma e i proiettili.

Alcune dosi di cocaina con un bilancino di precisione sono poi state trovate dagli agenti nella camera da letto, nel corso della perquisizione nella sua casa.

Al termine dell’operazione l’uomo è stato arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione nonchè denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Proseguono le indagini volte a risalire, anche grazie ai rilievi della Polizia Scientifica, la provenienza dell’arma e dei proiettili.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...