Roma, aggredita una ragazza a Ponte Sisto: le responsabili sono due coetanee

Denuncia e DASPO per le due ragazze accusate

Roma, aggredita una ragazza a Ponte Sisto: le responsabili sono due coetanee.

Il Questore di Roma ha emesso nei confronti di 2 ragazze, una di 17 e l’altra di 18 anni, il Divieto di Accesso all’interno dei locali pubblici dell’area urbana di Trastevere e di Campo de’ Fiori.

Le giovani, nella notte tra il 7 e l’8 maggio scorsi, nei pressi di Ponte Sisto, avevano aggredito e minacciato una coetanea che passeggiava con la propria comitiva. La vittima, senza un motivo apparente, è stata picchiata con calci e pugni e colpita con un coccio di bottiglia.

Per tale fatto, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trastevere hanno denunciato, in concorso tra loro, in stato di libertà, alle Procure competenti, le 2 giovani per i delitti di minaccia e lesione personale.

Ulteriori provvedimenti

All’esito degli accertamenti svolti dagli agenti della Divisione Anticrimine della Questura di Roma,   valutata la pericolosità dei comportamenti, al fine di garantire la sicurezza pubblica nella predetta zona ed evitare il ripetersi di ulteriori episodi che possano mettere a rischio l’incolumità pubblica, il Questore di Roma ha emesso nei confronti delle giovani il Divieto di Accesso all’interno dei locali pubblici quali pub, bar e ristoranti della zona centralissima di Trastevere e di Campo de’ Fiori.

Vietato pure lo stazionamento nelle immediate vicinanze e negli spazi antistanti gli stessi per la durata di anni 2, per la maggiorenne e di un anno per la minorenne. L’eventuale violazione comporta una sanzione penale, punita con la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8 mila a 20 mila.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...