Roma, 30enne ricercato viene riconosciuto grazie alla sua vistosa cicatrice. Arrestato dalla Polizia

L'uomo doveva scontare 3 anni e 22 giorni di reclusione per i reati di furto e rapina. Gli agenti lo hanno riconosciuto da una vistosa cicatrice sull’arcata sopraccigliare

Roma, lo hanno riconosciuto da una vistosa cicatrice sull’arcata sopraccigliare sinistra gli agenti del VI Distretto Casilino, diretto da Michele Peloso in servizio, in abiti civili per la prevenzione e repressione dei reati, a piazza dei Mirti. H.B., ricercato, doveva scontare 3 anni e 22 giorni di reclusione per i reati di furto e rapina in relazione ad un provvedimento emesso dalla procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. Impossibilati a fermarlo nell’immediatezza del fatto a causa dell’intenso traffico l’uomo, in compagnia di due donne e di un bambino in passeggino, è dapprima salito su un autobus e poi, in via della Serenissima, ha preso un treno diretto a Lunghezza.

I poliziotti hanno così organizzato dei servizi di appostamento in diverse stazioni, in particolare in quelle di via di Salone e della Rustica. L’uomo è stato rintracciato dagli investigatori nei pressi di quest’ultima in via Achille Vertunni davanti all’Ufficio Postale.

Bloccato H.B., 30enne romano, è stato arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...