Rimini, smantellato ingente traffico di stupefacenti: 5 arresti

Rimini, questa mattina la Squadra Mobile della Questura locale ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere a carico di cinque cittadini albanesi di 29, 31, 30, 54 e 21 anni. Questi risultano gravemente indiziati per aver partecipato, a vario titolo, all’organizzazione ed alla gestione di un ingente traffico di sostanze stupefacenti a Rimini ed in varie parti del territorio nazionale dall’ottobre 2020 ad oggi.
Contestualmente, è stato eseguito un decreto di sequestro preventivo di un’autovettura, un decreto di perquisizione a carico di un familiare di uno degli indagati e, con la collaborazione della Squadra Mobile della Questura di Bari, un decreto di perquisizione presso una ditta ortofrutticola di quella provincia.
Il complesso dell’attività investigativa – coordinata dalla locale Procura della Repubblica – oltre ad aver accertato il coinvolgimento in posizione apicale del 29enne e, quali partecipi, degli altri indagati nel trasporto di rilevanti quantità di cocaina e marijuana per conto terzi in alcune province del centro Italia, dei 275 kg di hashish e marijuana sequestrati da quest’Ufficio nel dicembre 2020 e di 115 kg di hashish sequestrati a Bresso (MI) nell’ottobre 2020 a carico di un suo connazionale 26enne, ha permesso di ricostruire la centralità del suo ruolo nell’acquisto di un’ingente partita di hashish proveniente presumibilmente dalla Spagna. Secondo quanto emerso dalle indagini, lo stupefacente sarebbe stato stoccato in alcuni luoghi della provincia di Bari – tra i quali la sede della ditta ortofrutticola oggetto di perquisizione – in attesa poi di essere trasportata sul territorio riminese per la successiva vendita all’ingrosso. A riscontro di ciò, il 3 marzo scorso, all’esito di un servizio svolto congiuntamente alla Squadra Mobile di Bari, è stata tratta in arresto una coppia di cittadini albanesi residenti in quella provincia, nel cui garage sono stati rinvenuti 400 kg di hashish.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...