Rimini, scippa un’anziana: arrestato 46enne, 20 giorni di prognosi per la donna

Rimini, nella mattinata di ieri, la Polizia di Stato ha sottoposto a fermo, un uomo di 46 anni, originario della provincia di Caserta, resosi responsabile del reato di rapina aggravata.

In particolare, alle ore 08.30 di ieri, la locale Sala Operativa della Questura, riceveva la segnalazione di una rapina appena perpetrata ai danni di un’anziana donna che stava passeggiando in una via di Viserba. Sul posto, gli agenti appuravano che, poco prima la donna veniva raggiunta da un uomo che strattonandola con forza le asportava la borsetta, facendola cadere rovinosamente a terra. In attesa dell’arrivo del personale 118, la malcapitata forniva agli agenti una sommaria descrizione del reo. Successivamente, i poliziotti, grazie alle testimonianze di una dipendente di un vicino supermercato “Conad” che aveva notato il presunto rapinatore dileguarsi ed alla visione di alcune telecamere della suddetta attività commerciale, si ponevano alla ricerca del malvivente. Dopo un’accurata attività d’indagine, gli agenti rintracciavano il fuggiasco che ammetteva subito le proprie responsabilità, indicando il luogo dove aveva occultato la borsetta della vittima. Accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, l’uomo con a carico numerosi pregiudizi di Polizia, veniva sottoposto a fermo di P.G.. Notiziato il PM di turno, questi disponeva la traduzione dell’uomo presso la locale Casa Circondariale. L’anziana donna, accompagnata presso l’Ospedale Infermi di Rimini per le cure del caso, veniva dimessa con una prognosi di 20 giorni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...