Rimini, la Polizia di Stato denuncia due stranieri per aver occupato abusivamente uno stabile

Rimini, Nella decorsa giornata, la Polizia di Stato di Rimini ha denunciato in stato di libertà due giovani, rispettivamente di nazionalità marocchina e algerina, per invasione di terreni ed edifici. In particolare, alle ore 19.10 di ieri, al 112 NUE è arrivata la segnalazione di una 45enne riminese, che riferiva di aver notato entrare all’interno di una abitazione, al momento disabitata, sita nei pressi di questo centro storico, tre uomini di presunta origine straniera. Gli agenti, giunti tempestivamente sul posto, appuravano che l’interno dello stabile era in completo disordine, con avanzi di cibo, escrementi ed oggetti sparsi ovunque. Proseguendo il controllo, i poliziotti rinvenivano una stanza che risultava essere chiusa a chiave dall’interno. Dopo aver bussato più volte, la porta veniva aperta da tre giovani stranieri che riferivano di essere entrati all’interno dello stabile il giorno precedente, in quanto senza fissa dimora. Alla vista degli agenti, uno dei tre uomini, appariva fin da subito insofferente, e gesticolando si rivolgeva agli stessi con tono minaccioso e arrogante. Due dei tre stranieri, sprovvisti di documenti, venivano accompagnati in Questura, dove a seguito di accertamenti emergevano numerosi precedenti di Polizia, molti dei quali contro il patrimonio, la persona e gli stupefacenti. Uno dei due, un 39enne algerino, risultava inoltre avere a carico un ordine emesso dal Questore di Rimini di lasciare il territorio U.E. Nella giornata odierna, gli stranieri saranno accompagnati presso il C.P.R di Gorizia in attesa di rimpatrio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...