Rimini, 27enne arrestato con 3 panetti di hashish nel bagagliaio

Rimini, nella serata di ieri, la Polizia di Stato, durante il servizio di vigilanza e controllo del territorio della Riviera, in località Riccione ha proceduto all’arresto di un cittadino italiano in ordine al reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nello specifico, durante l’espletamento di mirati servizi coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rimini, personale del Reparto Prevenzione Crimine nel corso dell’ esecuzione di un posto di controllo ha proceduto al controllo di un giovane di 27anni alla guida di un auto di grossa cilindrata; durante le fasi di controllo documenti e identificazione, lo stesso ha manifestato chiari segni di nervosismo che ha portato gli agenti operanti a procedere a un controllo approfondito; dall’ispezione veicolare del bagagliaio sono stati rinvenuti tre panetti di hashish dal peso di circa 100g ciascuno, oltre ulteriori due dosi, per un totale di 35g, che il giovane celava nelle tasche dei pantaloni.
La sostanza stupefacente, quantificata in oltre 330g., è stata posta sotto sequestro, unitamente a banconote di piccolo taglio.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, espletate le procedure di rito presso gli Uffici della Questura, il ventisettenne è stato tradotto in carcere.
La suddetta attività si inserisce nella più ampia operazione di implementazione dei controlli del territorio nel periodo estivo, denominata “alto impatto”, tesa a definire una incisiva azione in ordine alla prevenzione e repressione dei reati.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...