fbpx
CAMBIA LINGUA

Rieti, sorvegliato speciale sorpreso a spacciare droga: arrestato dalla Polizia

Rinvenuti e sequestrati oltre 20 involucri di cellophane contenenti cocaina, per un peso complessivo di quasi 6 grammi di stupefacente

Rieti, sorvegliato speciale sorpreso a spacciare droga: arrestato dalla Polizia.

Nei giorni scorsi, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno arrestato un pregiudicato di 42 anni, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale e ristretto agli arresti domiciliari nel Comune di Castel Sant’Angelo, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori della Polizia di Stato, impegnati nei servizi di vigilanza e controllo alle persone sottoposte alle misure di sicurezza, durante un controllo, hanno individuato una persona priva di documenti all’interno dell’abitazione di un pregiudicato attualmente in regime di arresti domiciliari, e l’hanno accompagnata in Questura, essendosi rifiutata, per giunta, di fornire le proprie generalità agli agenti.

Gli agenti, avendo notato nei due uomini evidenti segnali di nervosismo e preoccupazione durante il controllo, hanno proceduto alle perquisizioni personali e domiciliari, rinvenendo e sequestrando oltre 20 involucri di cellophane contenenti cocaina, per un peso complessivo di quasi 6 grammi di stupefacente, nascosti nel secchio della spazzatura, oltre che vario materiale per il confezionamento e il taglio delle dosi, e un involucro contenente 5 grammi di hashish consegnato spontaneamente dalla persona agli arresti domiciliari.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Pertanto, l’uomo è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, rimesso in regime di arresti domiciliari.

L’estraneo presente nell’appartamento, un 40enne originario di Velletri, destinatario, peraltro, delle misure cautelari dell’obbligo di dimora e dell’obbigo di plesentazione alla Polizia Giudiziaria nella provincia di Latina, è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per i reati di spaccio e per le false dichiarazioni a pubblico ufficiale sulla propria identità personale.

Il Questore di Rieti, inoltre, ha emesso nei confronti dell’uomo originario di Velletri un foglio di via obbligatorio per due anni dal Comune di Castel Sant’Angelo.

squadra mobile

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×