Rieti, reati di furto aggravato e minaccia a pubblico ufficiale, arrestato 46enne

Rieti, Gli Agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rieti hanno arrestato il pregiudicato reatino N.M., del 1975, resosi responsabile dei reati di tentato furto aggravato e minaccia grave a Pubblico Ufficiale.

Nella nottata appena trascorsa una donna, impaurita da alcuni rumori che provenivano dall’interno della sua proprietà sita in pieno centro storico di Rieti, ha richiesto l’intervento della Polizia di Stato tramite l’utenza di soccorso “113”.

Una pattuglia della Polizia di Stato, impegnata nei consueti servizi di controllo del territorio, ulteriormente intensificati dal Questore di Rieti, Maria Luisa Di Lorenzo, si è immediatamente recata nello stabile segnalato dove, all’interno di una stanza del 1° piano, ha individuato e bloccato un uomo, mentre stava rovistando all’interno di un mobile.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sottoposto a perquisizione personale, il ladro, identificato per N.M., di anni 46, è stato trovato in possesso di un grosso cacciavite utilizzato per forzare la porta di ingresso della palazzina, con il quale ha minacciato gli Agenti che lo hanno immobilizzato e condotto in Questura in stato di arresto.

N.M., conosciuto alle Forze dell’Ordine per aver commesso in passato numerosi reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti è stato messo a disposizione della locale Autorità Giudiziaria che ne ha disposto il regime degli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per aver commesso i reati di tentato furto aggravato e minaccia grave a Pubblico Ufficiale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...