fbpx
CAMBIA LINGUA

Riapertura dell’Aeroporto di Catania, il sopralluogo di Schifani al Terminal A bonificato

Il Presidente ha incontrato i responsabili degli enti preposti a rilasciare le necessarie autorizzazioni per velocizzarne l'iter

Riapertura dell’Aeroporto di Catania, il sopralluogo di Schifani al Terminal A bonificato.

Il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, insieme al presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma e al presidente e all’amministratore delegato di Sac, Giovanna Candura e Nico Torrisi, ieri ha effettuato un sopralluogo al Terminal A dell’aeroporto Vincenzo Bellini di Catania, dopo i lavori di bonifica effettuati in seguito all’incendio dello scorso 16 luglio. Presenti anche l’assessore regionale all’Economia, Marco Falcone, e il colonnello Emanuele Di Francesco, comandante dell’aeroporto di Sigonella.

Constatate le condizioni della struttura, che ne consentirebbero l’utilizzo, il Presidente ha incontrato i responsabili degli enti preposti a rilasciare le necessarie autorizzazioni per velocizzarne l’iter. Al termine della riunione operativa, è emerso che la riapertura dell’aerostazione, potrà avvenire a breve.

«Oggi la situazione è cambiata in meglio – ha detto Schifanie ci si avvia velocemente verso la normalità. La struttura climatizzata di 500 metri quadrati, realizzata dall’Aeronautica militare, consente di passare da 5 a 7 voli all’ora in arrivo e altrettanti in partenza e il Terminal A è finalmente stato bonificato. Adesso, nel rispetto delle procedure e delle competenze, ho sollecitato gli enti preposti al rilascio delle autorizzazioni, a partire da quelli collegati alla Regione, a fare presto affinché la struttura possa essere riaperta garantendo la piena e normale operatività dello scalo. Un passo doveroso verso tutti i siciliani e i turisti costretti a soffrire i disagi per i quali ci scusiamo». 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«La Regione – ha proseguito il Presidente – ha fatto e continuerà a fare la sua parte. Ringrazio l’Ast, che ha messo a disposizione i bus per i collegamenti con gli altri aeroporti dell’Isola, e tutte le strutture regionali che hanno ben risposto all’emergenza. In queste situazioni serve la massima solidarietà sociale, politica e istituzionale da parte di tutti. Poi la magistratura e gli organi preposti all’attività di vigilanza e di indagine valuteranno le eventuali responsabilità. Ringrazio anche l’Enac che è sempre stata collaborativa, il ministro della Difesa Crosetto, che ci ha dato sempre disponibilità, anche attraverso l’Aeronautica, pure per l’eventuale utilizzo della pista della base militare di Sigonella. Ringrazio anche il ministro delle Infrastrutture Salvini, per il supporto e l’attenzione forniti in questo momento di emergenza, affrontato anche con l’utilizzo dello scalo di Comiso, nel quale il governo regionale punta a realizzare un hub cargo. Su questo – ha concluso Schifani – siamo alla vigilia del conferimento dell’incarico per progettare la struttura che ospiterà i container».

Sopralluogo Terminal A Fontanarossa_1 03082023

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×