Reggio Calabria, getta a terra uno spinello, viene perquisito; trovati in casa 70 g tra marijuana e hashish divisa in diversi contenitori, arrestato per spaccio

Reggio Calabria, gli agenti hanno altresì rinvenuto e sequestrato diverso materiale da confezionamento tra cui un bilancino di precisione, cartine, grinder, forbici, carta stagnola e pellicola

Reggio Calabria, la pattuglia della Volante del Commissariato di P.S. di Taurianova ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un giovane di 24 anni di Cinquefrondi. In particolare, il personale della Polizia di Stato in servizio notturno di controllo del territorio di Polistena ha fermato alcuni soggetti in una zona poco frequentata e poco illuminata di quel centro. Uno di loro alla vista degli Agenti della Polizia di Stato ha gettato a terra uno spinello per metà acceso e, pertanto, è stato identificato e perquisito. L’attività degli operatori della Volante, con l’ausilio di un altro equipaggio, è poi continuata presso l’abitazione dell’uomo e, nella stanza da letto, è stata rinvenuta della sostanza stupefacente, circa 70 grammi tra marijuana e hashish, già essiccata e divisa in diversi contenitori, in piccole dosi, verosimilmente destinate alla vendita al dettaglio. Gli Agenti hanno altresì rinvenuto e sequestrato diverso materiale da confezionamento: bilancino di precisione, cartine, grinder, forbici, carta stagnola e pellicola, a dimostrazione della finalità di vendita della sostanza psicotropa. L’autorità Giudiziaria competente ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo la misura di obbligo di presentazione alla P.G.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...