Reggio Calabria, arrestato ghanese 34enne sorpreso a rubare all’interno di una ditta coi sigilli

Reggio Calabria, A Gioia Tauro, i Carabinieri, hanno arrestato A.E., 34enne, ghanese, domiciliato alla Tendopoli Ministeriale di San Ferdinando, per furto aggravato e violazione di sigilli.

Prima la segnalazione giunta al numero di Pronto intervento della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, circa la presenza di un soggetto all’interno di una nota ditta sottoposta a sequestro, immediato poi l’intervento  delle pattuglie dei carabinieri della Stazione e della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo della Compagnia di Gioia Tauro. 

Nello specifico, i militari dell’Arma, una volta sul posto, si sono introdotti nell’Azienda e dopo aver chiuso entrambi gli ingressi esistenti, per evitare possibili vie di fuga, hanno sorpreso il giovane 34enne, intento a trasportare sulle spalle un sacco contenente 25 kg di rame, che aveva appena asportato dai locali della ditta. 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Ad esito del giudizio con rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Palmi.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...