Ravenna, controlli sul territorio: denunciate 7 persone irregolari dalla Polizia

Ravenna, La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà sette cittadini afghani, di cui due minorenni, per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Verso le 8.30 di oggi 17 marzo una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna è intervenuta in zona Bassette, in seguito alla richiesta telefonica di un autotrasportatore, il quale riferiva di udire dei rumori sospetti provenire dall’interno del proprio autoarticolato.

Dopo l’arrivo dei poliziotti, il predetto conducente procedeva all’apertura del semirimorchio, dal quale scendevano sette persone, tutte prive dei documenti di identità, di cui due minorenni.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’autotreno, proveniente dalla Romania e diretto ad Ancona, trasportava un carico di bare.

I sette venivano rifocillati ed accompagnati in Questura per la procedura di identificazione, al termine della quale sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Gli stranieri, di nazionalità afghana, hanno tutti presentato istanza di protezione internazionale e i due minorenni sono stati affidati ad un centro di prima accoglienza.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...