Rapina al supermercato con un coltello da macellaio. Arrestato dai Carabinieri

È entranto nel supermercato di via Amorettu con un passamontagna in testa, un fucile giocattolo e un coltello da macellaio con una lama da 25 cm.

Il rapinatore ha quindi minacciato la cassiera e si è fatto consegnare 500 euro poi ha colpito al volto con un pugno il direttore e si è dato alla fuga. Mentre si allontanava precipitosamente, un secondo dipendente del supermercato, un 34enne milanese, dopo aver contattato il “112”, si è messo all’inseguimento del rapinatore e, mantenendosi in contatto telefonico con la Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Milano, ha fornito in tempo reale la descrizione del malfattore, la direzione di fuga e la posizione, consentendo quindi ad una “gazzella” dell’Arma di raggiungerlo, disarmarlo e ammanettarlo in via Felice Orsini, nonostante la violenta reazione dell’uomo nei confronti dei militari.
Si tratta di un pluripregiudicato italiano 27enne. Condotto a San vittore, risponderà di rapina, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...