fbpx
CAMBIA LINGUA

Ragusa, rubavano rame all’interno dell’ex convento di Ibla: due arresti dei Carabinieri

Danni per oltre 15mila

Ragusa, rubavano rame all’interno dell’ex convento di Ibla: due arresti dei Carabinieri.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile e della Stazione di Ragusa Ibla, nel pomeriggio di domenica scorsa, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 30enne ed un 28enne, entrambi ragusani, per furto aggravato in concorso.

La vicenda trae origine dalla segnalazione al 112 da parte di un residente che aveva notato che uno degli infissi del Convento di Santa Maria del Gesù, al momento sottoposto a lavori di restauro, era stranamente aperto. 

La gazzella, insieme ai militari di Ibla, è intervenuta prontamente, constatando che uno degli infissi della parte superiore del convento era stato forzato. Ispezionando il cantiere, i Carabinieri hanno notato la presenza di due persone, identificate poi nei due arrestati, intenti a nascondersi alla vista dei militari dietro due colonne.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Quando sono stati fermati, i due avevano con sé una borsa in plastica rigida contenente arnesi da scasso e cavi e tubature in rame. In effetti, da un attento esame della struttura si è constatato che erano state tagliate diverse tubature e condutture in rame, danneggiando le infrastrutture del convento e provocando danni per oltre 15mila.

Per queste motivazioni, i due ragusani sono stati dichiarati in arresto dai Carabinieri per il reato di furto aggravato in concorso e collocati agli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Ragusa, rubavano rame allinterno dellex convento di Ibla due arresti dei Carabinieri_

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×