Pugni in faccia ad una 16enne per rubarle il telefono. Arrestati magrebini

10

Milano 27 gennaio 2017 – Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano hanno arrestato due magrebini di 18 e 23 anni perché avevano rapinato uno smartphone di una 16enne del posto.

I due avevano avvicinato la giovane mentre si trova a passeggio con il proprio cane e, dopo averla distratta con una scusa, le avevano sottratto il telefono che aveva in mano. Alla pronta reazione della ragazza non hanno esitato a sferrarle un pugno al volto, fortunatamente senza gravi conseguenze.

La scena è stata notata dal padre della vittima che ha subito contattato il numero di emergenza 112. Una “gazzella” dei Carabinieri è intervenuta in pochi minuti individuando i due responsabili mentre fuggivano verso il vicino sottopasso della stazione. L’inseguimento è terminato in via Ferrante Aporti dove i rapinatori sono stati bloccati dai militari. Gli arrestati, accusati di rapina in concorso, sono stati condotti a San Vittore.

Articolo di Laura Marinaro

Commenti
Loading...