fbpx
CAMBIA LINGUA

Provoca un incidente stradale, ed era ubriaco: scatta la denuncia, il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.

Mentre usciva da un’area di servizio ha omesso di dare la precedenza a un’auto che sopraggiungeva, causando una collisione inevitabile tra i due veicoli.

Provoca un incidente stradale, ed era ubriaco: scatta la denuncia, il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.

Cremona. I Carabinieri della Stazione di Piadena Drizzona hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino italiano di 61 anni, che la sera del 24 dicembre, alla guida del suo veicolo, ha causato un incidente stradale in frazione Villanova, sulla SP 10, nel comune di Piadena Drizzona.

L’uomo quella sera, alla guida di un veicolo di sua proprietà, ha avuto un incidente stradale con un altro veicolo. Mentre usciva da un’area di servizio per immettersi sulla SP 10, ha omesso di dare la precedenza a un’auto che sopraggiungeva, causando una collisione inevitabile tra i due veicoli. Tenuto conto che il conducente dell’altro veicolo aveva riportato lesioni fortunatamente lievi per le quali è stato accompagnato con un’ambulanza presso l’ospedale di Cremona, a seguito del sinistro stradale è stato chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari di Piadena intervenuti sul posto hanno identificato i conducenti e hanno effettuato i rilievi, accertando la dinamica del sinistro stradale.

E il 61enne è stato sottoposto al test dell’etilometro tenuto conto che durante le fasi di identificazione presentava sintomi dovuti all’abuso di alcolici, evidenziando un valore di circa 2,00 g/l, ovvero quattro volte oltre il limite consentito. Avuto il riscontro del suo stato di alterazione psicofisica durante la guida e tenuto conto dell’aggravante per avere causato un sinistro stradale, i carabinieri della Stazione di Piadena lo hanno denunciato all’autorità giudiziaria, la sua patente è stata ritirata e il suo veicolo è stato sequestrato ai fini della confisca.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

incidente

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×