Presi i ladri dei genitori di Salvini

343

Sono cinque georgiani, tutti incensurati ma di cui alcuni esperti topi d’appartamento, i ladri che avevano svaligiato la casa dei genitori di Salvini nei giorni di Ferragosto, oltre ad altri appartamenti. La Polizia li ha individuati grazie a indagini serrate partite poroprio in seguito ad un boom di colpi dello stesso tipo nella zona Bande Nere. I ladri foravano le serrature anche più sofisticate con un sistema di fili di ferro che poi lasciavano all’interno e procedevano al furto senza essere notati. La refurtiva veniva poi portata in un appartamentio in uso ad uno di loro nella stessa zona. La Polizia li ha individuati anche grazie ad alcune testimonianze. I fermi sono stati convalidati dal Gip di Milano. Esclusa dunque la matrice “politica” del furto a casa dei genitori del vicepremier. Come nel caso del furto a casa del sindaco Sala avvenuto alcuni mesi fa in zona Brera, i ladri non sapevano nemmeno di chi fosse quell’appartamento.

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...