Pordenone, si finge istruttore di guida ma non possiede i titoli.

Durante la scorsa settimana, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo delle scuole guida, gli agenti della Polizia Stradale di Pordenone notavano, proprio nell’orario di punta mattutino del traffico cittadino, un ragazzo alla guida di un motociclo seguito da un’auto con il logo di una nota scuola guida, che percorreva le vie della città.

Pertanto gli operatori in borghese, seguivano a distanza l’auto per verificare la correttezza dell’operato dell’istruttore.

Dopo un breve servizio di osservazione gli agenti si recavano presso la sede della scuola guida dove attendevano l’istruttore e l’allievo al fine di identificarli e verificare la regolarità dell’esercitazione.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’istruttore sorpreso dal controllo, chiedeva qualche minuto per esibire il titolo di abilitazione, ma gli immediati accertamenti consentivano di accertare che in realtà non lo aveva mai conseguito.

L’allievo, ignaro di tutto, ammetteva di aver svolto le esercitazioni di guida con l’istruttore che solo in quel momento scopriva essere “abusivo”, risultando pertanto danneggiato da questa vicenda, nonostante si fosse rivolto regolarmente ad una scuola guida per conseguire il titolo di guida.

L’istruttore, pertanto, veniva deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per esercizio abusivo di professione in concorso con il titolare della scuola guida, nonché sanzionato per le violazioni previste dall’ art. 123/12° del Codice della Strada.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...