Pordenone, la Polizia Stradale salva un’anziana che vagava lungo l’autostrada

Pordenone, la segnalazione è giunta alla Sala Operativa COA della Polizia Stradale alle ore 03.20 di ieri 23 giugno.

Gli operatori hanno stentato a credere che una anziana signora vagasse in stato confusionale lungo l’autostrada A/28, all’altezza del comune di Azzano Decimo (PN).

Alla pattuglia della Polizia Stradale di Pordenone, immediatamente allertata, si è presentata una situazione drammatica e surreale. Una persona appiedata con valigia, trolley e borsetta a tracolla stava camminando con difficoltà lungo la corsia di emergenza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Prontamente gli agenti arrestavano il veicolo di servizio ed avvicinavano la donna cercando di porla in sicurezza in una vicina piazzola di sosta, per poi verificarne lo stato di salute. La donna versava in uno stato confusionale quasi alienata, completamente disorientata. Una condizione di estremo pericolo che poteva assumere risvolti tragici.

Dopo averla rasserenata e posta in sicurezza all’interno dell’autovettura di servizio, i poliziotti scambiavano qualche parola con la donna che teneramente confidava agli agenti di avere l’intenzione di andare a trovare il figlio nella nota località balneare di Lignano Sabbiadoro, distante più di 50 km, nella speranza di fargli una sorpresa.

Tra gli agenti della Polizia Stradale e l’anziana signora si è instaurato immediatamente un rapporto famigliare così da permettere agli operatori della Polizia di Stato di verificarne la provenienza, l’identità e gli eventuali nomi e residenze dei famigliari in quanto la stessa era priva di documenti.

La signora veniva ricoverata presso il nosocomio di Pordenone per gli accertamenti di rito al termine dei quali veniva consegnata nelle mani famigliari del figlio per una lieta conclusione dell’episodio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...