Pordenone, la Polizia denuncia un molestatore su un treno Regionale e sanziona un gruppo di minorenni

Pordenone, nella tarda mattina di domenica 30 maggio la Polizia Ferroviaria di Trieste Centrale è stata allertata dal personale ferroviario in quanto, due ragazze ventenni, prima di scendere nella stazione di Cervignano erano state molestate da un uomo a bordo del treno Regionale Tarvisio-Trieste.

 

Il 57enne, seduto nel medesimo vagone delle ragazze, prima che riuscissero a lasciare il treno, approfittando della scarsa presenza di passeggeri a bordo, si è masturbato in loro presenza. Gli operatori della Polfer di Trieste, grazie alla descrizione fornita dalle due donne, sono riusciti ad identificare l’autore del gesto ed a fermarlo all’arrivo del convoglio nel capoluogo giuliano.

Dopo averlo accompagnato in ufficio, gli agenti hanno denunciato il responsabile degli atti osceni.

 

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Lo scorso 29 maggio il personale del Posto Polizia Ferroviaria di Gemona, nella stazione di Carnia, ha notato la presenza di un gruppo di ragazzi sul marciapiede del primo binario che, scherzando, si rincorrevano e spintonavano, attuando comportamenti altamente pericolosi per la propria incolumità. Gli operatori hanno identificato 8 ragazzi, tutti minorenni, li hanno sanzionati ai sensi del Regolamento di Polizia Ferroviaria e successivamente li hanno affidati ai genitori.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...