Pisa, rinvenuto ordigno risalente al 1975; sarebbe potuto esplodere una volta innescato

Pisa, l'ipotesi è che forse un ex militare se ne è voluto disfare abbandonandolo in una via secondaria

Pisa, stanotte h 01.40 delle volanti sono intervenute in piazza Dante per segnalato assembramento. Sul posto inviate due pattuglie, in piazza una 30ina di giovani si sono allontanati senza fare storie.
H 12.30 intervento x allarme bomba in via Masaccio, su segnalazione di un residente. Rinvenuta una granata SCRM del 1975 a bassa carica, da esercitazione, che comunque sarebbe potuta esplodere una volta innescata, anche se con danni limitati. Le Volanti hanno chiuso la strada e messo in sicurezza l’ intera zona, vista anche la notevole affluenza di persone x la vicina fiera di s. Ubaldo. Portata via con il carro attrezzi, per cautela,  anche una autovettura alimentata a GPL. Intervenuti gli artificieri della Polizia di Stato di stanza alla Polizia di frontiera dell’ aeroporto Galilei  di Pisa, che una volta inertizzato l’ordigno lo hanno portato via in sicurezza, per la successiva distruzione. Nella zona non ci sono obiettivi sensibili ne vi erano sul posto rivendicazioni di sorta, l’ ipotesi al momento più credibile è che qualcuno, forse un ex militare, conservava l’ordigno da tempo (risale come detto al 1975) e se ne è voluto disfare abbandonandolo in una via secondaria.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...