Pisa, intensificazione dei controlli nel ponte dell’epifania

Più di 1100 controlli nei confronti di svariate persone da parte della Polizia di Stato da dopo il 5 gennaio e 11 denunce.

Pisa, intensificazione dei controlli nel ponte dell’epifania.

Durante il ponte della Epifania la Polizia di Stato ha eseguito controlli straordinari nel centro cittadino al fine di prevenire e contrastare fenomeni di criminalità diffusa, dello spaccio di sostanze stupefacenti e di tutte quelle condotte che, soprattutto nei giorni del fine settimana ed in particolare nelle ore serali, minacciano l’ordine e la sicurezza pubblica.

Dagli oltre 1100 controlli eseguiti nei confronti di 1180 persone a partire dal 5 gennaio, sono state denunciate a piede libero 11 persone per reati di diversa natura. Di cui due, in quanto stranieri irregolari sul territorio, sono stati espulsi con accompagnamento al Centro per i Rimpatri di Roma. Nei confronti di diversi pregiudicati fermati in città, considerati pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, sono scattate 7 Misure di Prevenzione del Foglio di via obbligatorio e Divieto di Ritorno per 3 anni nel Comune di Pisa.

Singolare la denuncia a piede libero di un cittadino tunisino di 45 anni, regolare sul territorio, fermato in via del Borghetto all’interno di una lavanderia dove era stato visto brandeggiare una spada del tipo Katana con lama di 48 cm a mero scopo ludico. Agli agenti delle Volanti, che lo hanno sottoposto a perquisizione rinvenendo l’arma all’interno di una borsa, ha raccontato di aver trovato la spada in un contenitore dei rifiuti e che poco prima l’aveva estratta per mostrarla ad un suo amico. Deferito all’A.G., dovrà rispondere del reato di porto abusivo d’arma.

Pisa, intensificazione dei controlli nel ponte dell'epifania

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...