Pisa, controlli anti-COVID: la Polizia disperde un assembramento di giovani

Pisa, nel pomeriggio di ieri 23 aprile 2021 e fino alle h 21, è stato effettuato il consueto controllo straordinario del territorio, in aggiunta alle pattuglie già ordinariamente presenti h 24, per contrastare gli episodi di criminalità da strada e verificare l’ osservanza delle prescrizioni in materia di contenimento della pandemia da Coronavirus. Il dispositivo, coordinato da un Commissario della Questura, composto da pattuglie della Polizia di Stato, dell’ Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia locale del comune di Pisa, ha effettuato controlli in centro storico, nella zona della stazione e sul litorale. I risultati conseguiti contemplano 81 persone controllate, 53 veicoli e 3 esercizi commerciali; 3 contravvenzioni amministrative elevata, a carico di altrettanti soggetti per il mancato rispetto delle normative antiCovid. Intorno alle 20.00 il personale è intervenuto in piazza Dante, dove si era creato un preoccupante assembramento da parte di numerosi giovani che, complice il clima primaverile, stazionavano in strada. Le Forze dell’ Ordine li hanno invitati e persuasi ad osservare il corretto distanziamento sociale, a tutela della salute pubblica, ricevendo una generale collaborazione. In zona stazione, infine, sono stati effettuati controlli con un cane antidroga della Polizia di Stato del Reparto cinofili di Firenze: tra i tanti controllati, due soggetti sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori di stupefacenti: un 23enne di Calci, “puntato” dal cane poliziotto e trovato in possesso di 2,2 gr di hashish; e un pisano 52enne, sempre fiutato dal cane e trovato in possesso di circa 5 gr sempre di hashish.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...