Pisa, bimbo scappa di casa per andare al cinema sfruttando una distrazione dei genitori

La Polizia lo ha identificato facendolo parlare alla radio

Pisa, bimbo scappa di casa per andare al cinema sfruttando una distrazione dei genitori.

Nel pomeriggio di ieri un donna ha allertato il 112NUE per la presenza, all’ interno della hall del cinema Odeon in piazza San Paolo all’ Orto a Pisa, di un bambino di poco più di 10 anni in difficoltà. Il bambino era spaesato, da solo, e non rispondeva alle domande della donna, preoccupata per la sua incolumità.

I poliziotti intervenuti hanno parimenti richiesto al bambino le sue generalità, ma di fronte al suo mutismo hanno escogitato una mossa rivelatasi vincente: lo hanno fatto salire a bordo della pantera della Polizia e lo hanno fatto parlare alla radio.

La diffidenza iniziale si è dissolta e i poliziotti sono riusciti a farsi dire nome e cognome dal bambino, consentendo così alla Sala operativa della Questura, attraverso l’ incrocio delle Banche dati, di individuare la residenza anagrafica in zona Mezzogiorno, le generalità dei genitori ed il loro numero di telefono.

Lieto fine

Il padre è stato convocato in Questura, dove ha potuto riabbracciare il figlio e ringraziare la Polizia per la solerzia, specificando che il bambino aveva approfittato di una momentanea distrazione dei genitori per allontanarsi da casa e percorrere oltre 2 km a piedi prima di essere ritrovato.

Il bambino, prima di uscire dai locali della Questura, ha voluto fare anche una foto ricordo con i suoi “salvatori” dentro la Sala operativa, con cui aveva in precedenza parlato via radio. 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...