Pisa, aggredisce la compagna con una forbice provocandole una ferita al collo: denunciato ed espulso

Pisa, alle ore 02.00 circa la locale sala operativa della Questura su segnalazione, inviava le volanti in località Riglione in quanto, sul posto, una donna di nazionalità ucraina presentava una ferita al collo causata da un oggetto tagliente. Sul luogo, ove era già presente personale medico del 118 che stava soccorrendo la donna, venivano identificate le persone presenti, tra cui il responsabile della condotta e suo attuale compagno, un uomo di circa cinquant’anni anch’egli di nazionalità ucraina che veniva accompagnato presso questi Uffici. L’uomo che da circa un anno era suo ospite, durante una discussione impugnava una forbice e poggiandola sul petto della donna che tentava di divincolarsi, le procurava delle ferite ritenute guaribili in giorni dieci. Il cittadino ucraino veniva denunciato a piede libero per il reato di lesioni aggravate e trattandosi di reato violento, ottenuto il nulla osta dall’Autorità giudiziaria, veniva espulso dal territorio italiano e accompagnato al C.P.R.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...