fbpx

Piombino: arresto di un uomo per detenzione di stupefacenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. 

Sull'Isola d'Elba si effettua servizio coordinato di controllo del territorio.

Piombino: arresto di un uomo per detenzione di stupefacenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. 

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Piombino hanno tratto in arresto un 31enne di origini nordafricane con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.
L’uomo, in arco orario notturno, è stato notato da una pattuglia dell’Arma nel centro cittadino e, date le circostanze di tempo e di luogo, è stato sottoposto ad un normale controllo di polizia. Quando i militari gli hanno comunicato la necessità di dover procedere a degli accertamenti più approfonditi, anche in ragione della sua irregolarità sul territorio nazionale, ha dapprima inveito nei loro confronti per poi aggredirli fisicamente, fino a provocare loro delle lesioni, fortunatamente lievi.

I militari sono stati costretti a ricorrere all’utilizzo dello spray al peperoncino interrompendo così l’aggressione.
Nel corso di una successiva perquisizione, il 31enne è stato trovato in possesso di 2 involucri in cellophane contenenti cocaina, del peso complessivo di quasi 2 grammi, e di 3 frammenti di hashish del peso complessivo di circa 21 grammi.
Lo stupefacente è stato sequestrato e l’uomo dichiarato in arresto.

Il GIP del Tribunale di Livorno, nel convalidare l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I reparti dell’Arma dell’Isola d’Elba continuano ad essere impiegati in controlli straordinari del territorio, in linea con le disposizioni del Comando Provinciale Carabinieri di Livorno.
La Compagnia di Portoferraio, attraverso l’impiego di tutte le Stazioni elbane e del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha messo in campo un significativo numero di pattuglie dedicate al controllo del territorio, con la finalità di rafforzare l’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori ed in materia di sostanze stupefacenti.
Il dispiegamento di specifici dispositivi operativi in prossimità di locali notturni e lungo le principali vie di comunicazione, oltreché nelle frazioni più isolate dell’isola, hanno consentito di procedere al controllo di 52 veicoli e 78 persone, 16 delle quali sottoposte a test alcolemico.

Ad un 59enne portoferraiese che circolava a bordo della propria auto priva di copertura assicurativa, è stato sequestrato il veicolo ed elevata una sanzione di € 866. Ad altri due automobilisti, un 34enne calabrese e un 28enne di Marciana Marina, è stata ritirata la patente di guida a seguito di sanzione per ubriachezza, avendo i militari riscontrato un tasso alcolemico rispettivamente di 1,19 ed 1,21 gr/l.
Oltre ad aver proceduto al controllo di 6 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione, nel corso delle attività sono stati oggetto di verifica 5 locali pubblici senza che venissero riscontrate irregolarità.
I controlli proseguiranno su tutto il territorio elbano, finalizzati altresì ad accrescere la sicurezza percepita dagli abitanti e dai numerosi turisti.

Piombino: arresto di un uomo per detenzione di stupefacenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

 

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×