Pescara, va a casa del suocero e trova i ladri

Uno solo è stato arrestato, gli altri sono fuggiti

Pescara, va a casa del suocero e trova i ladri.

Ieri, la Squadra Volante ha arrestato un uomo 31enne e di origini romane per rapina impropria. Tutto è successo dopo la segnalazione al 113 di furto in abitazione.

La Sala Operativa della Questura, ha ricevuto una segnalazione da parte di un uomo che riferiva che poco prima il suocero si era accorto che ignoti gli avevano asportato le chiavi dell’abitazione dalla propria autovettura.

Lo stesso, recatosi presso l’appartamento dell’anziano, mentre si trovava sul pianerottolo, notava tre persone uscire dalla porta dell’abitazione. Uno dei tre, per guadagnarsi la fuga, gli sferrava un pugno sul viso, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 gg.

Giunti sul posto gli Agenti della Squadra Volante notavano i tre individui uscire dal portone del palazzo. Intuendo che potessero essere gli autori del furto, si portavano prontamente all’inseguimento degli stessi, riuscendone a bloccare uno e a recuperare la refurtiva. La persona bloccata è stata arrestata e associata in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...