Pescara, minorenne romano ferito al viso da un giovane

Cinque minorenni romani avvicinati da un gruppetto di altri giovani all’interno di un locale, uno di questi aveva sferrato un pugno sul viso ad uno di loro

Pescara, minorenne romano ferito al viso da un giovane.

Nell’ambito dei servizi previsti in occasione delle festività pasquali, un dispositivo interforze composto da personale della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale è stato predisposto per il controllo rafforzato nelle aree cittadine del centro, con particolare riferimento alle vie Cesare Battisti, Piazza Muzii, Piazza della Rinascita, via Piave.

Proprio in quest’ultima via, 5 minorenni romani, tutti intorno ai 17 anni, che erano venuti a trascorrere il week end a Pescara, hanno riferito al personale in servizio di essere stati avvicinati da un gruppetto di altri giovani all’interno di un locale sito nelle vicinanze e che uno di questi aveva sferrato un pugno sul viso ad uno di loro allontanandosi poi dalla zona.

Il giovane colpito dal pugno riportava una leggera ferita sullo zigomo ma rifiutava sia le cure che il trasporto in ospedale da parte dell’ambulanza comunque chiamata dagli operatori e non risulta che nel corso della notte altre persone siano state portate o si siano recate in pronto soccorso per ferite riportate durante risse o aggressioni

Sempre nella medesima zona, ad una cinquantina di metri di distanza, si appurava altresì che era stata danneggiata una vetrata del negozio APPLE Store e che era in funzione il sistema di allarme. Dopo poco giungevano anche il titolare del negozio e personale di un istituto di vigilanza privata, avvisati dal combinatore telefonico del sistema di allarme.

Sono in corso indagini a cura dell’Arma dei Carabinieri per identificare il presunto aggressore ed anche per verificare se l’episodio del danneggiamento della vetrina sia stato commesso dalle stesse persone autori della lite.

Invece, personale della Squadra Volante della Questura di Pescara, sempre nella notte del 16 aprile, ha arrestato un 42enne italiano per tentato furto aggravato, sorpreso mentre rompeva la vetrata di un distributore di benzina in via del circuito con un estintore che gettava a terra alla vista degli operatori . L’arrestato sarà trattenuto nelle camere di sicurezza fino all’udienza di convalida.

Numerosi nella notte sono stati anche i controlli effettuati dalla Polizia Stradale, che ha elevato 17 sanzioni per violazioni del Codice della Strada e ritirate due patenti per guida in stato di ebbrezza.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...