fbpx
CAMBIA LINGUA

Pescara: minaccia di farsi del male con un coltello per essere ricoverato, arrestato

Il 46enne ha dato in escandescenza e gli agenti sono dovuti intervenire

Pescara: minaccia di farsi del male con un coltello per essere ricoverato, arrestato

La Polizia di Stato ha arrestato un pregiudicato 46enne per resistenza a Pubblico Ufficiale nonché denunciato in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio e possesso di oggetti atti ad offendere.

Nella tarda serata del 26 marzo, la Squadra Volante è intervenuta presso il Pronto Soccorso del locale ospedale dove era stata segnalata la presenza di un paziente in escandescenza.

L’uomo era giunto poco prima al nosocomio e dopo essere stato visitato, pretendeva di essere ricoverato. Per ottenere quanto richiesto, il 46enne iniziava a minacciare il personale medico e sanitario presente all’interno del Pronto Soccorso di auto lesionarsi, mostrando un coltello.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Dopo aver ricevuto la segnalazione, le pattuglie intervenivano immediatamente sul posto tentando dapprima di riportarlo alla calma ma senza successo. Poco dopo l’uomo che continuava a brandire il coltello, veniva avvicinato in sicurezza dagli operatori di polizia che, coordinandosi, riuscivano a bloccarlo ed a disarmarlo. Il 46enne veniva tratto in arresto per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato in stato di libertà per i reati di interruzione di pubblico servizio e possesso di oggetto atto ad offendere.

Pescara: minaccia di farsi del male con un coltello per essere ricoverato, arrestato

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×