Pescara, due escursioniste disperse ad Abbateggio: subito i soccorsi per salvarle, ora sono al sicuro

Pescara, la chiamata al 113 è arrivata alle 18.30 di ieri da parte di due giovani escursioniste originarie della provincia di Pescara che non riuscivano a trovare la strada per tornare a casa.

Le due ragazze si erano avventurate per una passeggiata sul versante pescarese della Majella, con l’intenzione di raggiungere le Cascate di Cusano dalle parti di Abbateggio.
Ma verso sera si sono rese conto di aver perso la direzione per tornare a valle ed hanno chiesto aiuto alla centrale operativa della Questura di Pescara.
Gli operatori di servizio le hanno tranquillizzate e tramite il sistema di localizzazione satellitare nel giro di qualche minuto sono riusciti a localizzare le due escursioniste che, loro volta, hanno inviato la loro posizione tramite applicazione whatsapp ad uno degli operatori in servizio alla sala operativa.
Gli Agenti, mentre continuavano ad assisterle, hanno attivato tramite il 118 la procedura di soccorso con l’elicottero che ha recuperato e portato in salvo le due ragazze alle ore 19.15.
Le due giovani sono state visitate dai sanitari del 118 che hanno medicato qualche piccola escoriazione che si erano procurate nel tentativo di trovare il sentiero giusto.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...