Pavia, tenta un furto aggravato in una scuola primaria, colto in flagrante e arrestato

Pavia, Nella notte tra il 10 e l’11 Novembre, la Polizia di Stato di Pavia ha arrestato in flagranza di reato un soggetto straniero originario del Marocco, pluripregiudicato, per tentato furto aggravato all’interno di una scuola primaria in Cava Manara.
Alle ore 21.00 circa del 10.11.2020 alla Sala Operativa perveniva una segnalazione di un furto commesso all’interno dell’Istituto Comprensivo ‘Manzoni’ sito in via dei Mille nr. 9 a Cava Manara (PV). Prontamente inviati sul posto, gli Agenti dell’U.P.G..P della Questura notavano un soggetto che scavalcava la recinzione della scuola, uscendo dal cortile mentre l’allarme sonoro era ancora in atto.
Gli Agenti dopo un breve inseguimento provvedevano a bloccare l’uomo, che poco prima si era disfatto di due cacciaviti.
Lo stesso veniva identificato per D.Y., 34 anni, soggetto già noto in quanto
dedito ai furti con scasso all’interno di istituti scolastici ed altri uffici pubblici.
Dal sopralluogo all’interno della struttura, veniva riscontrato il danneggiamento di una delle porte d’ingresso, ma non veniva rilevato alcun ammanco. Il reo veniva sottoposto a perquisizione personale che dava esito negativo.
La successiva perquisizione domiciliare consentiva, invece, di rinvenire presso il suo domicilio un notebook, compendio di furto perpetrato nei giorni scorsi presso l’Istituto Comprensivo di via Acerbi di Pavia.
Nell’udienza celebratasi nella mattinata odierna, dopo la convalida e la celebrazione del processo per direttissima, l’imputato veniva condannato alla pena della reclusione di un anno e quattro mesi e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella Provincia di Pavia.
Trattandosi di persona irregolare sul territorio nazionale, veniva adottato nei suoi confronti un provvedimento di espulsione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...