Pavia, perseguita l’ex: accusato di stalking, arrestato per lesioni e minacce

Pavia, nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile della Questura di Pavia ha tratto in arresto un cittadino di origini ucraine, K. I. di 26 anni, colpevole dei reati di lesioni personali aggravate e minacce commessi lo scorso mese di febbraio a Pavia ai danni della ex compagna.
Nel dettaglio, l’uomo già nella scorsa estate era stato oggetto di accertamenti da parte del personale di polizia per alcune condotte persecutorie commesse sempre ai danni della ex compagna; a seguito di tali accertamenti, infatti, in data 29 luglio il Questore di Pavia aveva emesso nei confronti dell’uomo un provvedimento di ammonimento.
Nonostante ciò, l’uomo non modificava le sue condotte e poneva in essere nuovi e ripetuti comportamenti violenti e minacciosi nei confronti della donna; per tale motivo a gennaio di quest’anno veniva deferito all’ Autorità Giudiziaria per il reato di stalking.
Neanche in tale occasione, tuttavia, si riusciva a placare l’uomo; tanto che alcuni giorni dopo, esattamente il 22 febbraio, veniva arrestato per i reati di lesioni personali aggravate e minacce ai danni della donna e, successivamente, condannato con il rito direttissimo alla pena di 8 mesi di reclusione.
Nelle prime ore della mattinata di ieri, infine, a seguito dell’emissione dell’ordine di carcerazione da parte della Procura della Repubblica di Pavia, personale della Squadra Mobile ha rintracciato l’uomo presso la casa dei genitori e lo ha condotto in carcere per l’espiazione della pena.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...