Pavia, droga e 5000 euro in un casolare in provincia, la Polizia arresta un 29enne spacciatore

Pavia, ieri la Polizia di Stato a seguito di un’attività investigativa finalizzata al contrasto dei reati in materia di criminalità diffusa e in particolare allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha
arrestato per detenzione ai fini di spaccio un cittadino italiano di 29 anni.

L’indagine parte dal mese di marzo 2021 quando l’uomo, all’interno della stazione metropolitana Cadorna, a Milano, veniva denunciato perché trovato in possesso di 8000 euro in banconote di piccolo taglio e alcuni grammi di hashish.

Gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Centro, dopo vari accertamenti e riscontri sono risaliti ad un casolare in provincia di Pavia come domicilio del 29enne dove svolgeva l’attività di detenzione e spaccio.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Dalla perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati 150 grammi di hashish, poco più di 5000 euro, materiale per il confezionamento e un’intera serra ancora smontata e da allestire.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...