Pavia, arrestato dalla Polizia 37enne che girava in scooter con un’arma clandestina e proiettili nel borsello

Pavia, In pieno giorno per le vie di Torrevecchia con una 9×21 nel borsello: così è stato arrestato dalla Polizia di Stato D.P.F. , 37enne romano già noto alle Forze dell’Ordine.

Gli investigatori del XIV Distretto Primavalle, diretto da Tiziana Lorenzo, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato D.P.F. che da una strada privata, dopo aver parlato con alcune persone, si allontanava alla guida di uno scooter. L’attenzione dei poliziotti è subito caduta su un borsello che l’uomo portava a tracolla. Gli stessi agenti hanno seguito discretamente l’uomo per poi “intimargli l’alt” nel momento in cui le condizioni del traffico gli impedivano un’eventuale fuga. L’uomo, vistosi scoperto, ha cercato goffamente di disfarsi del borsello lasciandolo cadere a terra.  I poliziotti, all’interno  dello stesso, hanno trovato una pistola semiautomatica Beretta calibro 9×21 ben oleata – completa di caricatore e proiettili – resa non identificabile per l’abrasione della matricola.

Inoltre il 37enne guidava lo scooter anche se la patente gli era stata revocata da alcuni anni dal Giudice delle esecuzioni, in seguito all’applicazione della Sorveglianza Speciale di P.S.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

D.P.F., dopo gli atti e gli accertamenti di rito, è stato arrestato per porto di arma clandestina e denunciato per guida senza patente; l’arma e lo scooter sono stati entrambi sequestrati.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...