fbpx
CAMBIA LINGUA

Operazione ad alto impatto a Montecchio Maggiore, un nigeriano espulso

Persone Identificate 131, di cui 50 stranieri, con precedenti penali e/o di polizia 16, veicoli controllati 44, esercizi commerciali/bar controllati 7.

Operazione ad alto impatto a Montecchio Maggiore, un nigeriano espulso.

Proseguono nella provincia di Vicenza le Operazioni interforze ad Alto Impatto condivise in occasione di specifiche riunioni presiedute dal Prefetto di Vicenza, e poi attuate con la partecipazione di tutte le Forze di Polizia, con il coordinamento tecnico-operativo del Questore.

Nella giornata del 17 gennaio, è stato attuato un imponente servizio operativo con la finalità di garantire maggiori livelli di sicurezza nelle aree considerate a rischio. In particolare, la città di Montecchio Maggiore è stata interessata da mirati controlli rivolti alla prevenzione e alla repressione dei reati di natura predatoria, furti in abitazione e presso attività commerciali, nonché a quelli relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti ed alla presenza irregolare sul territorio nazionale.

E’ stata altresì svolta un’attività mirata di controllo agli esercizi pubblici, soprattutto nel settore della somministrazione di alimenti e bevande, anche per verificare il rispetto delle normative di settore.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sono stati effettuati posti di controllo in diversi punti strategici della città e delle zone limitrofe, nell’ottica della prevenzione e del contrasto delle attività delinquenziali, attenzionando altresì le maggiori arterie viarie, spesso utilizzate come vie di fuga dopo la commissione di reati di natura predatoria.

Sono stati effettuati mirati controlli anche su taluni particolari obiettivi segnalati dal Sindaco di Montecchio Maggiore in una logica di collaborazione e massima sinergia tra gli enti che a diverso titolo svolgono compiti in materia di sicurezza pubblica.

All’attività ad Alto Impatto hanno concorso equipaggi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale Montecchio Maggiore, con i seguenti apporti:

– Per la Polizia di Stato: equipaggi della Questura di Vicenza – Ufficio Volanti, Ufficio Immigrazione, Polizia Scientifica, Sezione Polizia Stradale, Sezione Polizia Ferroviaria, e Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” di Padova;

– Per l’Arma dei Carabinieri: pattuglie della Tenenza di Montecchio Maggiore e delle Stazioni di Montebello Vicentino e Crespadoro, nonché equipaggi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Valdagno;

– Per la Guardia di Finanza: unità cinofila antidroga e pattuglie del Comando Provinciale;

– Per la Polizia Locale: equipaggi di supporto per esigenze di ordine pubblico ed equipaggi specializzati nei controlli amministrativi;

Il citato modulo operativo ha pertanto consentito il dispiegamento sul territorio di 37 Operatori specializzati, appartenenti ai vari Uffici e Comandi sopra indicati.

Controllati veri esercizi commerciali (bar ed osterie) segnalati dal vicinato per rumori molesti o per la notevole presenza di persone che arrecano disturbo.

Mirati accertamenti sono stati effettuati anche presso alcuni complessi condominiali segnalati dall’Amministrazione comunale come possibile luogo di ritrovo di stranieri irregolari, per un’attenta verifica delle posizioni di soggiorno.

Risultati conseguiti:

– Persone Identificate: 131, di cui 50 stranieri;

con precedenti penali e/o di polizia: 16

– Veicoli controllati: 44

– Esercizi commerciali/bar controllati: 7

– Violazioni al Codice della Strada: 8 (con ritiro patenti e carta circolazione)

L’operazione ha consentito di acquisire utili elementi suscettibili di sviluppi ed approfondimenti investigativi da parte degli uffici di polizia giudiziaria.

Ulteriori accertamenti sono tuttora in corso da parte degli uffici specialistici delle varie Forze intervenute per approfondimenti di settore.

Taluni dei risultati conseguiti, attesa la possibile rilevanza penale, sono al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Il Questore della provincia di Vicenza ha adottato i seguenti Provvedimenti su segnalazione dei Comandi i cui uomini hanno partecipato all’operazione:

· 1 Decreto di accompagnamento alla frontiera aerea di Bologna (presso cui è stato scortato dal personale della Questura) per l’immediato imbarco su volo internazionale, nei confronti di un cittadino nigeriano (D.O. nato a Benin City nel 1985), da tempo in Italia illegalmente senza alcuna attività lavorativa, vivendo per strada, senza una fissa dimora

· 2 Avvisi Orali nei confronti di cittadini italiani con numerosi precedenti penali e/o di polizia (per reati contro la persona e contro il patrimonio) che ne attestavano la pericolosità sociale.

I controlli effettuati e le attività svolte sono un chiaro segnale sella sinergia attuata da tutte le forze dell’ordine per vigilare sulla sicurezza dei cittadini.

La sinergia interistituzionale è stata al centro di una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltasi nella giornata di ieri presso la Prefettura, alla presenza del Sindaco di Montecchio Maggiore il quale ha manifestato il proprio soddisfacimento per la convocazione della riunione nell’ambito della quale è stata ulteriormente approfondita la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel territorio comunale in relazione ai più recenti atti delittuosi verificatisi nel dicembre scorso e nei primi giorni del nuovo anno.

Unitamente al Comandante della Polizia Locale, all’incontro sono stati pianificati mirati servizi nelle zone cittadine segnalate dal Sindaco e ritenute degne di maggiore attenzione, aree presso le quali si concentreranno i dispositivi di vigilanza e controllo di tutte le Forze di Polizia presenti in quel contesto urbano.

Con il Sindaco sono stati, inoltre, meglio definiti gli ambiti territoriali che saranno contemplati nel progetto di controllo di vicinato che a breve sarà sottoscritto tra il Comune e la Prefettura.

Il Sindaco, inoltre, ha favorevolmente accolto la proposta avanzata dal “Comitato” di implementazione del sistema di videosorveglianza comunale in ordine al quale l’Amministrazione Comunale di Montecchio Maggiore predisporrà apposita progettazione ai fini della formulazione della richiesta di finanziamento nell’ambito del potenziamento della sicurezza urbana, assicurata dal Ministero dell’Interno.

L’incontro si è concluso con l’intesa che proseguiranno le attività di controllo sia attraverso lo svolgimento di mirati servizi da parte delle componenti territoriali, sia mediante la riproposizione dei servizi interforze ad alto impatto.

Il Commento del Sindaco di Montecchio M. «Questa operazione congiunta è una prima risposta alle richieste di maggior controllo del territorio formulate dalla nostra amministrazione comunale», dichiara il Sindaco Gianfranco Trapula. «Ringrazio il Questore e tutte le forze dell’ordine coinvolte per aver dato ai cittadini un chiaro segnale della presenza delle istituzioni e dell’impegno messo in campo nel contrasto e nella lotta al crimine».

Operazione ad alto impatto a Montecchio Maggiore, un nigeriano espulso.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×