fbpx
CAMBIA LINGUA

Oltre 100 mila persone controllate da inizio anno, 19 arrestati, 113 denunciati: l’esito dell’attività da inizio anno ad oggi della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie della Campania

I controlli in tutte le stazioni campane saranno ulteriormente rafforzati in occasione delle feste pasquali e del maggior afflusso di viaggiatori e turisti.

Oltre 100 mila persone controllate da inizio anno, 19 arrestati, 113 denunciati: l’esito dell’attività da inizio anno ad oggi della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie della Campania.

Oltre 100.000 persone, di cui 16.423 con precedenti di polizia, 19 arrestati, 113 denunciati, 122 persone sottoposte a foto-segnalamento, 3 stranieri accompagnati al CPR: questo il bilancio dell’attività dal primo gennaio ad oggi della Polizia Ferroviaria del Compartimento per la Campania nelle principali stazioni e a bordo treni.

Dei 100.000 identificati, 45.000 sono stati identificati nella stazione di Napoli Centrale.

Tra gli arrestati, sabato mattina, personale della squadra di polizia giudiziaria ha tratto in arresto un 25enne gambiano, con precedenti di polizia, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Nello specifico, al termine di un’attività info-investigativa, finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere all’interno della Stazione di Napoli Centrale, all’altezza della metropolitana linea 2, gli operatori hanno notato un soggetto che, in cambio di denaro, stava cedendo alcuni involucri ad una persona.

I poliziotti, tempestivamente intervenuti, hanno bloccato, con non poche difficoltà, l’indagato trovandolo in possesso di 6 bustine di marijuana del peso di 8 grammi, 11 stecche di hashish del peso complessivo di 13 grammi e di 175,00 euro, chiaro provento dell’attività delittuosa; l’acquirente, invece, è stato trovato in possesso di 3 involucri di marijuana del peso di 3 grammi e, per tal motivo, è stato sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Tra gli arresti di questo primo trimestre, il 12 febbraio scorso, gli agenti del Reparto Operativo di Napoli Centrale hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato di eludere il controllo ma è stato raggiunto e bloccato; inoltre, dagli accertamenti di seguito esperiti, è emerso che il predetto, identificato per un 29enne francese, era destinatario di un mandato di arresto europeo e, pertanto, è stato tratto in arresto.

Ancora, lo scorso 15 marzo, personale del Reparto Operativo di Napoli Centrale, congiuntamente ad una pattuglia dell’Esercito Italiano, nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, ha proceduto, nella Stazione di Napoli Garibaldi, all’arresto in flagranza per detenzione illecita di sostanze stupefacenti di un 34enne palermitano, con precedenti di polizia, poiché trovato in possesso di 94 panetti i di hashish per un peso complessivo di 10 kg e di 290 euro.

Sempre nella stessa giornata, gli operatori hanno, altresì, tratto in arresto un 20enne campano ritenuto responsabile di una truffa aggravata perpetrata ai danni di un’anziana signora residente al Nord. In particolare, gli agenti, a seguito di un’attenta attività di monitoraggio dei treni provenienti da Verona, aveva individuato il truffatore il quale, avendo simulato di essere un avvocato in difesa del figlio di un’anziana signora, era riuscito a farsi consegnare la somma di 9380 euro e numerosi monili in oro dalla stessa.

I controlli in tutte le stazioni campane saranno ulteriormente rafforzati in occasione delle feste pasquali e del maggior afflusso di viaggiatori e turisti.

Oltre 100.000 persone controllate da inizio anno, 19 arrestati, 113 denunciati: l'esito dell'attività da inizio anno ad oggi della Polizia di Stato nelle stazioni ferroviarie della Campania.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×