Novi Ligure, rissa tra giovanissimi, i Carabinieri identificano anche il quarto partecipante

Novi Ligure, nel primo pomeriggio del 26 maggio scorso era scoppiata una violenta lite tra alcuni ragazzini. Il tutto era iniziato davanti alla stazione ferroviaria ed era proseguito davanti a un supermercato poco lontano. I Carabinieri della Stazione di Novi Ligure, giunti sul posto a seguito di richiesta di intervento di un passante, che aveva visto uno dei ragazzini tumefatto e sanguinante, avevano immediatamente fatto intervenire il 118 per i soccorsi. Subito dopo, è stata avviata un’attività di indagine tesa alla ricostruzione degli accadimenti e alla completa identificazione dei partecipanti.
Inizialmente, appreso che la lite era scoppiata tra quattro ragazzini, i Carabinieri erano riusciti a identificare i primi tre, due 16enni e un 15enne. Due di loro, appartenenti alle coppie avverse, erano stati curati presso i Pronto Soccorso di Novi Ligure di Alessandria, avendo riportato significative ferite, giudicate guaribili rispettivamente in 30 e 21 giorni.
Le successive indagini hanno consentito di individuare vari testimoni, tutti coetanei dei partecipanti, la cui escussione ha permesso di identificare il quarto e ultimo partecipante, un 17enne, e di ricostruire gli accadimenti. Tra i giovani, infatti, erano già presenti precedenti ruggini e, quel giorno, a seguito della provocazione di uno di loro nei confronti di un altro, si era scatenata la zuffa. Dopo una prima fase avvenuta sul piazzale antistante alla stazione ferroviaria, una coppia di giovani si era allontanata, ma era stata raggiunta dagli altri due e lo scontro era ricominciato, per ragioni ancora da chiarire, ma che allo stato si esclude possano avere un movente razziale.
I quattro sono stati tutti denunciati alla Procura dei Minorenni di Torino per i reati di rissa e lesioni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...