Noto, denunciato un giovane che cerca di investire un uomo per rancori legati ad un rapporto sentimentale con la figlia della vittima

Noto, nella giornata di ieri, Agenti del Commissariato di P.S. di Noto, al termine di un’attenta attività investigativa, hanno denunciato un giovane netino, di 27 anni, per il  reato di tentate lesioni personali aggravate.

Nella serata del 28 febbraio scorso, Agenti del Commissariato, intervenivano in Corso Vittorio Emanuele per una segnalazione di lite, pervenuta al 112 NUE, nei pressi della Cattedrale. 

I poliziotti appuravano che, poco prima,  il conducente di un’autovettura Fiat Panda, procedendo all’interno dell’area pedonale, aveva tentato di investire due pedoni.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Le successive indagini di polizia giudiziaria e la visione delle immagini del sistema di video sorveglianza consentivano di acclarare che, dopo la festa del Santo Patrono, l’autovettura in questione, viaggiando a forte velocità e contro mano, cercava di investire due pedoni ed in particolare un uomo di 62 anni.

Solo il caso ha evitato che i due pedoni riportassero serie lesioni.

Identificato l’autista della Panda si scopriva che l’insano gesto era dettato da una ritorsione per un diverbio che i due avevano avuto quando il giovane aveva tentato un approccio con la figlia dell’uomo vittima del reato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...