Noto, condannato agli arresti domiciliari per estorsione, evade rendendosi irreperibile: condotto in carcere

Noto, beveva alcolici in centro quando è stato rintracciato

Noto, nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Siracusa, per il reato di evasione, arrestando Rizza Corrado, netino di 45 anni.
Lo stesso, sottoposto alla detenzione domiciliare con il braccialetto elettronico, per una pregressa condanna per estorsione, si rendeva per giorni irreperibile, sottraendosi ai controlli di rito.
Viste le reiterate violazioni dell’arrestato, opportunamente segnalate dal Commissariato di Noto, il GIP disponeva l’aggravamento della misura emettendo l’ordinanza di custodia in carcere.
Il Rizza, dopo attente ricerche, veniva rintracciato nel centro di Noto, seduto sull’uscio di un’abitazione disabitata, intento a bere degli alcolici.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...