fbpx
CAMBIA LINGUA

Nardò. La Polizia di Stato denuncia una donna presunta responsabile di furto ai danni di una farmacia

La donna conosceva le abitudini delle titolari e il luogo dove era custodita la somma in contanti

Nardò. La Polizia di Stato denuncia una donna presunta responsabile di furto ai danni di una farmacia.

Nel pomeriggio del 24 gennaio u.s., dopo una prolungata attività di Polizia Giudiziaria, finalizzata all’individuazione dei responsabili del furto aggravato della somma di euro 10.000 ai danni di una farmacia di Nardò, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, veniva indagata una donna di anni 53 domiciliata in Nardò, presunta autrice della grave fattispecie delittuosa.

I fatti risalgono all’8 dicembre 2023, quando, avendo avuto la possibilità di duplicare le chiavi della saracinesca della farmacia e conoscendo le abitudini delle titolari e il luogo dove era custodita la somma in contanti, la donna si introduceva all’interno e portava via i soldi.

L’attività investigativa posta in essere nell’immediatezza dei fatti e la visione delle immagini della farmacia permettevano di giungere alla identificazione della donna. Nel corso dell’attività delegata, veniva eseguita una perquisizione presso il domicilio della donna, dove venivano rinvenuti alcuni indumenti utilizzati dalla stessa per il camuffamento.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La donna nel corso dell’attività riferiva di aver speso la somma in regali natalizi.

Nardò. La Polizia di Stato denuncia una donna presunta responsabile di furto ai danni di una farmacia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×